SOLIDARIETA’ IN TEMPO DI CORONAVIRUS

VOLANO LE COLOMBE A MONTEVERDE

Continua l’azione di solidarietà di Monteverde Attiva verso le famiglie bisognose, con un’iniziativa ideata da Monteverde Attiva in occasione della Pasqua 2021.

I soci desiderosi di offrire una colomba pasquale o altro cibo non deperibile si sono “prenotati” presso l’associazione, e alcuni soci volenterosi hanno percorso il quartiere in auto per ritirare i pacchi (con l’attuale situazione di lockdown non è possibile uscire) e li hanno recapitati al magazzino di Roma12Solidale, riempiendolo di ogni ben di Dio!

Grazie a tutti coloro che hanno contribuito con le donazioni e con l’organizzazione dell’evento.

   
 ___________________________________________________________________________________________
IL 2020, AZIONI DI SOLIDARIETA’

Il 2020 sarà sicuramente un anno indimenticabile per ciascuno di noi, purtroppo non nel senso positivo del termine… I soci di Monterverde Attiva durante questo periodo di emergenza si sono mobilitati con varie modalità per svolgere delle azioni di solidarietà nei confronti dei cittadini in difficoltà: unendosi alle altre associazioni operanti nel territorio municipale, coordinandosi con gli enti di carità e solidarietà e con il Municipio XII, oppure portando avanti delle iniziative proprie ideate e organizzate dagli stessi soci.

ROMA12SOLIDALE: UNA RETE DI ORGANIZZAZIONI PER AFFRONTARE L’EMERGENZA COVID

Nel marzo, in pieno periodo di lock-down, le principali organizzazioni del XII Municipio tra cui Monteverde Attiva, Il Comitato di Quartiere Monteverde Vecchio, Il Comitato di Quartiere Monteverde Nuovo, La Voce di Porta Portese, l’Associazione Kokè, I giovani Democratici, ecc. diedero vita ad un coordinamento di forze per affrontare insieme la sfida che la pandemia stava lanciando; nacque così Roma12solidale, che non ha mai cessato di funzionare per tutto il 2020  e continuerà la sua missione fino a che l’emergenza non sarà terminata. L’obiettivo è quello di praticare azioni di solidarietà per aiutare le famiglie improvvisamente precipitate in una condizione di emergenza sanitaria, economica e sociale.

Si sono organizzati alcuni servizi di emergenza tra i quali:

  • Il Recapito spesa e beni di prima necessità;
  • Il “Carrello sospeso”, installando cestoni presso supermercati del quartiere per raccogliere e recapitare prodotti per famiglie indigenti;
  • Centralino di ascolto e sostegno psicologico e di informazione sugli strumenti di sostegno pubblico alle categorie in difficoltà (assegni, bonus, ristori, ecc.).

 

 

In particolare l’iniziativa del “carrello sospeso” si è dimostrata un’idea davvero valida tanto che è tuttora in corso e continua a fornire un aiuto a circa 250 famiglie ossia circa 1000 residenti. I beni raccolti dalle donazioni dei clienti dei supermercati convenzionati vengono stoccati in un apposito magazzino e poi distribuiti in pacchi familiari da circa 80 volontari. Le famiglie beneficiarie sono segnalate dagli assistenti sociali del municipio oppure vengono raggiunte attraverso le organizzazioni caritatevoli (Caritas, Comunità di sant’Egidio, le Parrocchie di quartiere) o, infine, sono individuate da richieste autonome e dirette da parte dei bisognosi che ricavano i riferimenti telefonici dalle pagine internet del Municipio e delle Associazioni.

  

Inoltre i soci di Monteverde Attiva si sono occupati in pieno lock-down di diffondere notizie e informazioni utili ai cittadini, oltre ad aiutare tutti coloro che avevano difficoltà (mancanza di computer, connessione internet, ecc.) a presentare la domanda al Comune di Roma per ricevere il contributo per l’acquisto di generi alimentari previsto dal Governo;

ma si sono anche organizzati webinar condotti dalle psicologhe e psicoterapeute Iolanda Pisotta e Valentina Mellone che hanno fornito consigli su uno stile di vita sano da condurre anche in periodi di isolamento, utili a migliorare il riposo e regolamentare il ciclo veglia-sonno;

appena è stato possibile, i soci dell’associazione si sono riuniti a Villa Pamphilj, rispettando il distanziamento e utilizzando gli appositi dispositivi di sicurezza, per camminare all’aperto, un invito a muoversi di nuovo in compagnia, cercando di limitare e arginare la paura di uscire di casa, promuovendo sane abitudini e migliorare il benessere di ciascuno di noi.

NATALE DI SOLIDARIETÀ 2020

Come negli anni scorsi, anche in questo difficile Natale Monteverde Attiva ha voluto creare un’occasione di comunanza e solidarietà. Il 15 dicembre 2020 abbiamo consegnato al banco alimentare della Parrocchia della Trasfigurazione 40 pacchi natalizi, contenenti in prevalenza generi alimentari “golosi” per i giorni di festa, destinati a famiglie rimaste senza reddito e in serie difficoltà economiche. “Un piccolo gesto per far sentire la nostra vicinanza e il calore del Natale”, come abbiamo scritto sul bigliettino che ha accompagnato ogni pacco.