5 Scrittori e 1 Quartiere

31 maggio 2016 – ANNULLATO INCONTRO SU BERTOLUCCI, CAPRONI, PASOLINI

incontri letture scritture testimonianze
dei martedì  di Maggio

Bertolucci Caproni Morante Pasolini Rodari

locandina

locandina

A partire dagli anni Cinquanta nel quartiere di Monteverde si ritrovarono a vivere due giovani poeti, Attilio Bertolucci e Pierpaolo Pasolini, oggi fra i maggiori esponenti della tradizione letteraria italiana del Novecento. Il quartiere, che in quegli anni si andava espandendo delineando una profonda trasformazione del territorio, diventa il luogo dei loro incontri e spesso fa da sfondo alle loro poesie. In quello stesso periodo un altro grande poeta, Giorgio Caproni, si trasferisce a Monteverde e inizia il suo insegnamento alla scuola elementare Francesco Crispi diventando ben presto uno dei maestri più amati e mai dimenticati del quartiere. Anche Gianni Rodari, giornalista e insuperabile scrittore per l’infanzia, chiamato a Roma per dirigere il giornale per bambini il “Pioniere” pone la sua residenza a Monteverde dove resterà per il resto della sua vita.

Ma già negli anni Venti a Monteverde nuovo si era trasferita la famiglia Morante poiché la madre di quella Elsa Morante, che sarebbe diventata una delle maggiori  scrittrici italiane, svolgeva il suo lavoro di maestra elementare alla Guglielmo Oberdan.

Il progetto a cura dell’Associazione culturale Monteverde Attiva in collaborazione con la Direttrice dell’Istituto comprensivo di via Fabiola e gli insegnanti delle scuole Guglielmo Oberdan, Giorgio Franceschi e Fabrizio De Andrè ha l’obiettivo di realizzare nell’ambito dell’iniziativa del Mibact – Centro del libro, volta alla promozione del libro e della lettura, Il Maggio dei libri, un ciclo di incontri che a partire dalle scuole elementari e medie del quartiere si apra ai cittadini con l’intento di ricordare la figura di grandi autori, che qui vissero e scrissero, di riproporre la lettura delle loro opere e di stimolare gli studenti alla scrittura poetica. L’iniziativa è patrocinata dal Municipio XII.

Gli incontri, che si svolgeranno nelle tre scuole partners, prevedono di ricostruire e ricordare la figura dei singoli autori attraverso interventi, testimonianze di coloro che li hanno conosciuti e frequentati, reading di testi tratti dalle loro opere e affidati a tutti coloro che vorranno leggerli. Sarà anche l’occasione perché i bambini di ciascun istituto scolastico presentino al pubblico le loro ‘creazioni’, frutto dei  laboratori espressivi curati dagli insegnanti sulla base dei temi e degli stimoli offerti dal progetto.

Intervengono per il Centro per il libro e la lettura, Flavia Cristiano, per il Municipio XII Cristina Maltese e Tiziana Capriotti, per l’I.C.  via Fabiola Fanny Greco, per Monteverde Attiva Stefania Segarelli
Introduzione agli autori Giuliana Zagra
Lettura drammatizzata Francesca Gatto
Laboratori di scrittura degli allievi a cura di Barbara Iannarilli e Milena Accoroni della Scuola Oberdan, Piera Ferrazza della Scuola Franceschi e Rosa Calaminici della Scuola De Andrè

Programma

Scuola Oberdan
3 maggio 2016 – ore 16.30

La scrittrice bambina Elsa Morante

Negli anni Venti la famiglia Morante, assegnataria di un villino nei pressi dell’Ospedale San Camillo, si trasferì da Testaccio a Monteverde.
La madre di Elsa, infatti, Irma Poggiponsi, fu maestra presso la Scuola elementare G. Oberdan. Elsa, insieme ai suoi tre fratelli, trascorse la prima giovinezza nel quartiere dove ancora prevaleva l’aspetto rurale.  Qui, la precocissima autrice scrisse i primi testi destinati ai bambini e pubblicati sul “Corriere dei Piccoli” e altri giornalini per l’infanzia.
La figura della scrittrice sarà ricordata attraverso letture, testimonianze e le suggestioni espresse dagli allievi della Scuola Oberdan con scritture e disegni.
Reading aperto alla partecipazione del pubblico.

Scuola Franceschi
10 maggio 2016 – ore 16.30

La grammatica della fantasia Gianni Rodari

Giornalista e insuperabile scrittore per l’infanzia, Rodari fu chiamato a Roma per dirigere il giornale per bambini “Il Pioniere”.
Nei primi anni Cinquanta si stabilì a Monteverde dove rimase per tutta la sua vita.
L’omaggio a Gianni Rodari sarà espresso attraverso letture e testimonianze di numerosi ospiti che racconteranno della sua inesauribile energia creativa e del grande impegno pedagogico.
Le suggestioni derivate dalla lettura dei suoi testi verranno espresse dagli alunni della Scuola Franceschi con scritti, letture e disegni, frutto del laboratorio didattico.
Reading aperto alla partecipazione del pubblico.

Scuola De Andrè
31 maggio 2016 – ore 16.30

Il quartiere dei poeti Bertolucci Pasolini  Caproni

Nei primi anni Cinquanta a Monteverde si trasferiscono due giovani poeti, oggi riconosciuti tra i più grandi, Attilio Bertolucci e Pier Paolo Pasolini. Il quartiere che in quegli anni si andava espandendo e trasformando profondamente, diventa luogo dei loro incontri e fa da sfondo ad alcune loro poesie.
In quello stesso periodo un altro grande poeta Giorgio Caproni arriva a Monteverde dove esercita la professione di maestro alla Scuola F. Crispi lasciando un ricordo indelebile negli allievi che hanno avuto la fortuna di averlo come insegnante.
L’omaggio ai tre poeti vissuti a Monteverde sarà espresso dalle letture, testimonianze e  racconti e dalle suggestioni derivate dalla lettura delle loro poesie, espresse dai ragazzi della Scuola De Andrè, all’interno dei laboratori didattici.
Reading aperto alla partecipazione del pubblico.

opuscolo_def

comunicato stampa

One thought on “5 Scrittori e 1 Quartiere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *